Rovigo, 24 gennaio. Parte bene il corso di teatro della Fondazione Rovigo Cultura. Un progetto per il benessere dei pensionati (Gabbis Ferrari e Sergio Garbato) che in Polesine sono ormai un terzo della popolazione. Un corso gestito dalla compagnia “Minimiteatri”, per un massimo di fi-nanziamenti pubblici. Leggi il seguito dell’articolo »

Rovigo, 25 novembre.   Il Teatro del Lemming incendia la città con la tredi-cesima edizione dell’Opera Prima illustrata dal rogo purificatore di una sedia (la poltrona politica, lo scranno regale?). Ma forse il manifesto-messaggio affisso da giorni in città, è un avviso, neanche tanto sim-bolico, che finiti i fondi pubblici, non resta che bruciare le sedie per ga-rantire il riscaldamento al Teatro Studio. Così da risolvere il dilemma: spettatori freddi per le rappresentazioni o per l’ambiente? Leggi il seguito »

(Don) Gianni Antonio Saccardin,  detto  anche “sua falsità”, è il candidato ufficiale per la presidenza della Provincia, del nuovo gruppuscolo de-mocristiano Federazione dei moderati. Leggi il seguito dell’articolo »

Rovigo 20 marzo. Le cooperative sociali di  tipo B di  Rovigo, talvolta rappresentano semplicemente il lato B della partitocrazia locale: riserve di posti lavoro, serbatoi di voti elettorali. Talvolta, come nel caso a seguire, Porto Alegre, Progetto ’81 e Laerte, più che cooperative sociali per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, potrebbero operare come corporazioni con induzione a criminalità e prostituzione proprio di persone svantaggiate. Con appoggio solidale del Centro Servizio Volontariato.  Leggi il seguito dell’articolo »

Rovigo 12 marzo.  L’assemblea  dei soci di Viva la Costituzione, con sede presso l’Arci-ghenga, ha deciso la trasformazione da associazione di promozione sociale a organizzazione di volontariato.

organi-dellorganizzazione
Leggi il seguito dell’articolo »

Alle  Caritas, compreso  don Dante Bellinati  (l’inquisitore),  un milione di euro, dalla Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, per alleviare la crisi dei poveri e bisognosi cristiani cattolici italiani.  Leggi il seguito »

Dopo un lungo batti e ribatti col dirigente ai Servizi Sociali del comune di Rovigo, si è riusciti ad avere accesso ad atti pubblici, a norma di legge, ed a conoscere i costi e la gestione di alcuni servizi sociali affidati ad esterni dal comune di Rovigo. Leggi il seguito dell’articolo »

 > Lettera aperta a Marco Travaglio: e il Polesine?

                      > Partitocrazia polesana: nessi e con-nessi – II